Cultura attiva 2 nei luoghi del sapere 

Il progetto intende organizzare uscite e visite guidate nel territorio – ad esempio al Casino di caccia a Oreno e al MUST di Vimercate – adeguate tanto nei contenuti e quanto nelle modalità di comunicazione e di svolgimento a un pubblico di fruitori che comprenda anche persone con disabilità, in particolare a un gruppo di ragazzi con sindrome di Down di età compresa tra i 12 e 16 anni. Sarà posta attenzione allo sviluppo delle autonomie, alla scoperta del piacere della lettura e alla crescita delle competenze organizzative ed emotive. In particolare, con autonomia si intende guidare i ragazzi all’acquisizione di nuove competenze e all’assunzione di nuovi comportamenti, adeguati ai diversi contesti di vita: il museo, il cinema, il centro sociale, il bar, la biblioteca. Attraverso la lettura, la fruizione della cultura avverrà direttamente nei luoghi individuati: si leggeranno i quadri nei musei e nei siti durante le visite guidate con Art-U e si utilizzeranno i libri al centro civico Liberthub che diventerà un luogo deputato allo scambio di libri grazie all’avvio del book sharing.

In rete con la cooperativa sociale Medihospes e l’associazione culturale Art-U.

DONA ORA